martedì 29 novembre 2016

DIY - Un tavolino con avanzi di parquet

Per completare l'arredamento della sala ho costruito un tavolino con degli scarti di lavorazioni precedenti e qualche tavola avanzata di parquet sempre di rovere.

Alla moglie piaceva un tavolino Ikea ma essendo troppo ingombrante (90 cm) ne ho realizzata una versione più piccola da 70 cm.



Tavolino Ikea a cui mi sono ispirato

Il lavoro parte col realizzare i due piani rotondi e per farlo ho riciclato degli avanzi di tavole da parquet in rovere.

Con l'aiuto della cnc ho ritagliato 12 spicchi che una volta uniti avrebbero formato un disco.





Una volta avvicinati gli spicchi il disco che si viene a formare ha questo aspetto.

Dato che le tavole di parquet sono spesse solo 13 mm ho dovuto realizzare due dischi (24 spicchi) e incollarli insieme così da ottenere un piano di 26 mm.

Il piano inferiore del tavolino invece l'ho fatto solo con uno strato da 13 mm.


Per tenere uniti tutti gli spicchi ho usato delle lamelle ricavando 2 sedi su ogni spicchio.




Ora i 2 dischi sono pronti per essere uniti fra loro con colla vinilica.




Una notte sotto pressa assicura un buon incollaggio ma anche con dei morsetti si ottiene un ottimo risultato.


Dopo aver realizzato i 2 dischi del piano superiore e di quello inferiore passo alla stuccatura per riempire eventuali fuge.



Ora è il momento delle gambe, sempre con la cnc le ho tagliate da degli scarti di rovere della libreria fatta in precedenza.
Il disegno delle gambe è leggermente diverso dall'originale.




Ogni coppia di gambe è tenuta unita da un traverso che si incrocia con l'altro incastrandosi.

Per unire le singole gambe al traverso ho usato la tecnica tenone mortasa realizzando prima la mortasa sulle gambe usando la fresa della pialla come in figura qui sotto.





Sui traversi invece ho realizzato il tenone utilizzando la sega circolare e facendo più passate su ogni lato e su un lato l'incastro per la croce.




Fatti tutti gli incastri ho unito le coppie di gambe con colla vinilica e spilli



Per tenere la croce ben unita ho inserito un bussolotto filettato in un traverso e nell'altro un foro per permettere il passaggio di una vite M8.






Per unire le coppie di gambe  in modo da averle identiche ho usato una semplice dima di incollaggio. in questo modo la distanza delle gambe rimane identica dopo l'incollaggio.




Sotto la piana superiore ho incolalto degli incastri per fissare le gambe.


Il tavolino è pronto per essere carteggiato e verniciato.



Con la stessa tinta della libreria che avevo costruito pochi giorni fa ho verniciato alcune parti del tavolo mentre il piano inferiore l'ho leggermente sbiancato.







grazie per la lettura e alla prossima...